Voci dall’ombra: Francisca Herrera Garrido e María Mariño

Autori

  • Rachele Fassanelli UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA

DOI:

https://doi.org/10.6092/issn.2036-0967/7776

Parole chiave:

letteratura galega, Francisca Herrera Garrido, María Mariño Carou, storiografia letteraria, letteratura femminile

Abstract

L’articolo intende concentrarsi su due voci femminili della letteratura galega moderna, Francisca Herrera Garrido (1869-1950) e María Mariño Carou (1907-1967), e in particolar modo sulla scarsa visibilità di cui godette la loro opera nel panorama culturale coevo. Le vicende personali e istituzionali delle due poetesse, infatti, ben esemplificano le difficoltà incontrate dalle donne nel secolo scorso non solo per emergere, ma persino per introdursi negli ambiti prevalentemente maschili del mercato editoriale e del mondo accademico.

Downloads

Pubblicato

2017-12-29

Come citare

Fassanelli, R. (2017). Voci dall’ombra: Francisca Herrera Garrido e María Mariño. Confluenze. Rivista Di Studi Iberoamericani, 9(2), 69-85. https://doi.org/10.6092/issn.2036-0967/7776